Oplarhigou Lakerda 16 , Ierapetra, Creta, Grecia
Tel: +30 2842028522 | +30 6973037671 ⏰ (08.00-20.00) | e-mail: cretan-villa@cretan-villa.com

Richiesta di prenotazione | Verifica la disponibilità e richiedi una prenotazione. Sarai ricontattato al più presto.

Come prenotare | Modifica / Cancella | Contollo Prenotazione

Cosa fare a Ierapetra Creta | Attrattive da visitare

Ierapetra sorge sulla più lunga spiaggia di Creta ed è considerata la città europea piu meridionale. È la città più importante del distretto di Lassithi e la quarta per numero di abitanti di tutta Creta. La temperatura raramente scende durante l'anno sotto i 13 gradi ; di tutte le città greche Ierapetra è quella che vanta il maggior numero di giorni di sole e le minori precipitazioni piovose. La nostra città offre una vasta scelta di spiagge sabbiose con acque cristalline, che vengono insignite ogni anno dalla Comunita Europea della " Bandiera Blu".

La Collezione Archeologica

In una Creta non ancora riunita alla madrepatria, la " Scuola Ottomana " di Ierapetra venne costruita nel 1899 ad opera del cosidetto movimento politico dei " Giovani Turchi ". Restaurata, la " Scuola Ottomana " ospita oggi il museo archeologico di Ierapetra. In esso sono visibili vari reperti rinvenuti nella zona, appartenenti a diverse epoche. Fra i più importanti ricordiamo : arredi rituali e altri manufatti, giare, asce, una ruota di argilla cruda, il sarcofago di Episkopi con dodici scene dipinte, lampade romane, statue greco-romane trovate a Viglia, e una statua della dea Persefone.

Kales

La fortezza medievale di Kales è ubicata all'angolo del molo dell'antico porto, nel cuore della città vecchia. La tradizione ne attribuisce la costruzione al pirata genovese Pescadone nel 1212, e da allora la fortezza costituisce parte integrante della storia di Ierapetra.

La cattredrale di San Giorgio

The Cathedral of St. Georgios. George - Ierapetra, Crete

La chiesa di San Giorgio, protettore della città di Ierapetra è a tre navate. Morfologicamente segue i ritmi delle chiese ortodosse dell΄ occupazione Turca ed elemnti dell΄ arcitettura Ottomana. ΄E stata costruita nel 1856, come risulta dalla scritta che si trova soppra la porta della parte sud della chiesa.

La Casa di Napoleone

Quando il generale francese Bonaparte era in viaggio verso l'Egitto, trascorse una notte in incognito a Ierapetra. Si suppone che cio avvenisse il 26 giugno 1798, poco prima dunque che egli raggiungesse l 'Egitto per dichiararvi la guerra contro i Mammelucchi. L'antica dimora mantiene ancora il vanto della storica visita.

 

Afentis Christos

Costruita nel sec. 14, la chiesa di " Cristo onnipotente " è considerata la più antica della città. Essa contiene molte belle icone e una meravigliosa iconostasi scolpita nel legno. Seguendo un'antica tradizione, a ogni Pasqua il metropolita vi celebra la Resurrezione facendola precedere dal simbolico rogo del traditore Giuda.

 

Altri Edifici Turchi

Una moschea e una fontana ottomane sono ancor oggi visibili nel centro dell'antica Ierapetra. Furono costruite alla fine del secolo decimonono. Oggi sono state restaurate, e la moschea e attualmente adibita a scuola di musica.